Chiamatelo Little Black Dress (LBD spesso abbreviato), o scemarello come soleva chiamarlo la giornalista Camilla Cederna, il tubino nero è una icona che ha fatto la storia nel settore della moda e del cinema.
Da buon evergreen, non conosce età, moda o stagione ed è un capo essenziale nel guardaroba di ogni ragazza e donna. Grazie alla sua versatilità e la varietà di modelli, consente a ciascuno di scegliere il suo stile e personalizzarlo secondo il proprio gusto.

La storia del Piccolo Abito Nero è iniziata nel 1926 durante la 'rivoluzione' di Coco Chanel, che gli diede il nome di Petite Robe Noire (little black dress) e ideato con l'intento di creare un vestito che fosse comodo, in modo da adattarsi al fisico di ogni donna, e in particolare portatile in ogni occasione.

Più tardi, negli anni Cinquanta,  il "New Look" di Christian Dior e i movimenti conservatori spuntati dopo la guerra, hanno riportato la "fascia" alle sue origini di uniforme e simbolo della donna pericolosa. Nel cinema i personaggi femminili fatali e particolarmente scandalosi, infatti, spesso indossavano tubini neri, per creare un forte contrasto con il ritratto della donna-media, moglie, madre e casalinga.

La crescente popolarità del Little Black Dress diventa poi mito negli anni sessanta, quando l'attrice Audrey Hepburn lo indossa nel famoso film Colazione da Tiffany.

 

Questo particolare modello era un Givenchy che poi vennevenduto all'asta per 410.000 £ da Christie nel 2006.

Da allora il Little Black Dess passa dalle convenzioni e inizia a guadagnare sostegno tra le masse, anche se un gruppo di detrattori è rimasto fermo sulle sue convinzioni.

La rivista inglese Daily Mail ha pubblicato qualche tempo fa un sondaggio che ha mostrato che secondo il 75% delle donne intervistate, il Little Black Dress è risultato essere l'elemento più importante di abbigliamento nella storia della moda, anche prima dei jeans e del Wonderbra.

CrossChic.Com è nata a Londra. Eravamo in viaggio e avevamo in mente da un paio di anni un progetto tutto nostro dedicato alla moda italiana. Il negozio non era abbastanza mentre un sito ecommerce sembrava troppo solo.

Una sera cenammo al Burger and Lobster in Clarges Street. Intorno c'era tanta bella gente divertente e vestita con abiti eleganti e semplici. Chic e trendy. Ci piacevano un sacco. Erano colorati e tutti molto originali. Tante barbe per gli uomini accompagnate da giacce vintage con pantaloni stretti su scarpe eleganti di pelle. Le donne portavano semplici vestitini. Alcuni scuri, altri colorati. Qualcuna aveva una sciarpa a cadere tra le spalle ed il busto in contrasto con scarpe alte e basse.

Ad un certo punto ci guardammo e complice il calice di vino bianco ci dicemmo due cose. La prima "la nostra idea deve viviere in locali come questo". La seconda "noi vogliamo vestire queste persone con modelli italiani giovani eleganti e colorati".

Così è iniziata la nostra avventura. Ci venne così l'idea di un Corner da inserire in locali in giro per il mondo frequentati da queste persone accompagnato da un sito ecommerce dedicati alla vendita di un abito, in particolare per donne, che per la sua semplice complessità meglio di altri può rappresentare l'incrocio delle filosofie di questo nuovo stile di vita. Uno chic tradizionale e trendy. Il classico vestitino. Il little black dress colorato e interpreato dallo stile e design italiano.

L'incrocio dello Chic è CrossChic.Com "Dove la moda si intreccia con lo stile e l'eleganza. Dove tutto si mescola con la vita e la voglia di esplorare la nostra esistenza attraverso l'amore per se stessi e per il mondo colorato."

E così non potevamo che abbracciare felici ed orgogliosi la moda italiana. Esplorando la nostra penisola alla ricerca di giovani firme, stiliste che potessero, affascinandoci, proiettarci in quel mondo che quella sera abbiamo visto intorno ai nostri occhi.

Partiti da Londra, abbiamo iniziato la nostra ricerca. Giovani sarte e stiliste italiane capaci con il loro stile e la loro eleganza di interpretare la nostra idea. Un'eleganza fatta di stili diversi, a volte divertenti e a volte seri, sexy e stravaganti.

Vogliamo vestire donne di tutto il mondo curiose esploratrici amanti della vita. Cross Chic nasce per donne metropolitane alla ricerca di uno stile e di una eleganza ricercata, personale ed originale.

Mi chiamo Valeria è ho sempre sognato di dedicare la mia passione per la moda ad una donna come me. Viaggiatrice e sognatrice. Lavoratrice, seria e sexy. Amo questa vita scandalosa, fatta di alti e bassi vissuta col sorriso e tanti colori.

Ti aspetto su CrossChic.Com ma non perderti uno dei tanti eventi che organizzeremo nei corner che porteremo in giro per il mondo nei prossimi anni.

- Valeria S